Per offrirti il miglior servizio possibile Ce.S.Am. utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies

Sintesi non esaustiva delle inadempienze ed errori riscontrati nelle aziende durante i sopralluoghi e le verifiche ispettive

Inadempienze ed errori riscontrati nelle aziende durante i sopralluoghi e le verifiche ispettive

  • Estintori idranti: dislocazione, carica, visibilità, disposizione sul piano di sicurezza chi ne è in possesso;
  • Cartellonistica: integrare uscite di sicurezza, frecce direzionali, quadro elettrico, vietato fumare, vietato l’accesso, attenzione veicoli circolanti, divieto di manutenzione, obbligo uso dei D.P.I., orario di lavoro, numeri di emergenza, organi in movimento, aree vietate , quadro elettrico, messa a terra, esplosivi ecc.
  • Pavimenti: regolarità, pulizia, presenza di buche, scalini, asperità, scivolamenti ecc.
  • Leggi tutto...

Raccomandazioni utili

Raccomandazioni importanti in tema di sicurezza sul lavoro

Alcune raccomandazioni importanti che dovete applicare:

  • Compilazione in ogni sua parte del formulario dei rifiuti (ove presente)
  • Compilazione settimanale in ogni sua parte del registro dei rifiuti (soprattutto per quelli pericolosi)
  • Appendere piano di sicurezza, leggerlo e controllare le uscite di sicurezza
  • Consegnare i D.P.I., allestire cassetta di medicazione e verificarne il contenuto
  • Controllare estintori e cartellonistica, luci di emergenza, frecce percorso
  • Controllare impianti, macchine, attrezzature e metterle a norma ove richiesto
  • Formazione ed informazione al personale, scheda, verbale, consegna D.P.I. firme
  • Seguire le indicazioni suggerite verbalmente e chiedere spiegazioni eventuali
  • Controllare pratica antincendio, sua scadenza ed eventualmente rinnovarla
  • Controllare impianti, messa a terra con verifica Arpam, macchine, attrezzature e "normarli"
  • Comunicazione Asur Art.48 di inizio attività per aziende produttive con 5 addetti
  • Verifica e rielaborazioni delle relazioni più vecchie di 3 anni anche se aggiornate
  • Verifica aggiornamenti delle relazioni, degli addetti e delle macchine (ogni anno)
  • Denuncia pozzi di approvvigionamento acque, comunicazione consumo (al 31/01 ogni anno)
  • Comunicazione e verifica scarico delle acque (analisi e documenti ove necessario)
  • Comunicazione e verifica emissioni atmosfera (analisi e documenti ove necessario)
  • Obbligo frequenza corso pronto soccorso di 12 ore (ogni 3 anni occorre aggiornarsi)
  • Obbligo di frequenza corso responsabile emergenze (antincendio) (da 4/8/16 ore)
  • Obbligo frequenza corso per rappresentante della sicurezza (da 36 ore ove eletto)
  • Obbligo frequenza corso per responsabile prevenzione-protezione (RSPP) (da 16 ore)
  • Valutazione rischio vibrazioni (campionamento simile a quello dei rumori, relazione e valutazione)
  • Valutazione rischio polveri (necessità di analisi ambientali tramite laboratorio e/o aggiornamento)
  • Valutazione rischio chimico (necessità di analisi ambientali tramite laboratorio e/o aggiornamento)
  • Applicare la procedura di assunzione del personale soprattutto per la visita medica
  • Formazione ed informazione sulle mansioni, sulla sicurezza, visita ambiente e postazione
  • Comunicazione delle variazioni aziendali, dei prodotti chimici, macchine, attrezzature.

Note: Si stanno effettuando controlli da parte degli organismi competenti sempre più mirati alla parte documentale alle procedure sulla movimentazione dei carichi e sull'utilizzo di macchine ed attrezzature. Affrettatevi ad adeguarvi.